“SE ACCENDI UNA LUCE IN UN LUOGO BUIO, NON PUOI PIÙ SPEGNERLA”

#ACCENDIUNALUCE

Con il Sostegno a Distanza cambi il futuro di un bambino lavoratore in Guatemala!

Con 1 euro al giorno potrai davvero fare la differenza, garantendogli scuola, cibo, cure mediche e, soprattutto, un’infanzia luminosa!

#NONFARLASPEGNERE

SE ACCENDI UNA LUCE IN UN LUOGO BUIO, NON PUOI PIÙ SPEGNERLA

Attiva subito il Sostegno a Distanza

ATTIVA ORACon la domiciliazione bancaria potrai tenere tutto sotto controllo in massima sicurezza e non dovrai ricordarti di contattarci per aggiornare i tuoi dati, come necessario in caso di scadenza della carta di credito. il Sostegno a Distanza con domiciliazione bancaria


Oppure attiva il Sostegno a Distanza con Carta di credito o PayPal

30,00

Hai scelto di donare 30,00€ mensile.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.
Termini

Totale Donazione: 30,00€ Mensile

SOSTEGNO A DISTANZA

Ai bambini del villaggio La Granadilla, in Guatemala, è stata rubata l’infanzia. A causa dell’estrema povertà, le famiglie sono costrette a lavorare nella costruzione dei fuochi d’artificio, coinvolgendo anche i più piccoli.

Le loro piccole mani dovrebbero stringere penne e colori, non maneggiare la polvere da sparo!

Con il tuo gesto d’amore libererai un bambino dal lavoro schiavo, dandogli la possibilità di andare a scuola, di ricevere un’alimentazione completa e assistenza medico-sanitaria continuativa; grazie a te, vivrà un’infanzia serena e spensierata.

Video campagna #nonfarlaspegnere

Questi bambini vivono nell’oscurità.

Attivando un Sostegno a Distanza ACCENDI UNA LUCE nella loro vita!

Con il Sostegno a Distanza, ho acceso una luce nella vita di un bambino. Fallo anche tu!

"È successo tutto un po’ per caso. Ero nel poliambulatorio Yatintò, durante la mia prima missione in Guatemala. Mi ha raggiunto Lorella che, parlando quasi tra sé, mi racconta di questa bambina, Rosa, che aveva una situazione drammatica e avrebbe avuto tanto bisogno di un sostegno... "

barbara-rosa_maria_sad

Barbara & Rosa Maria

PERCHÉ SULLA STRADA

Quando abbiamo incontrato i bambini del villaggio La Granadilla, non abbiamo avuto scelta: dovevamo fare qualcosa. Tutti insieme abbiamo acceso una luce nella loro vita. Da quel momento ci impegniamo ogni giorno per NON FARLA SPEGNERE.

COSA FACCIAMO

Quando abbiamo avviato la scuola, ormai 20 anni fa, per convincere i genitori a mandare i loro figli a scuola, Sulla Strada pagava alla famiglia l’equivalente della paga giornaliera nel lavoro di costruzione dei fuochi d’artificio: solo così questi genitori, abbandonati al loro destino di estrema povertà, potevano garantire ai loro figli un futuro diverso!

Ora, per la maggior parte delle famiglie del villaggio, non è più così: i genitori hanno capito l’importanza dell’istruzione per i loro figli e sono disposti a fare un piccolo sacrificio, rinunciando alla loro quota di guadagno. Ma ancora sono tante le famiglie “invisibili”, che non sono ancora state raggiunte dal nostro progetto e in cui questa luce non splende ancora. 

Andremo casa per casa a verificare con i nostri occhi la situazione in cui vivono i bambini e convinceremo le loro famiglie a dare ai propri figli un’opportunità di vita migliore.

Dopo vent’anni vediamo già i primi successi: leggi la storia di Luisa!

La storia di Luisa

Ecco Luisa, una delle prime bambine che abbiamo conosciuto, diventata ormai donna! Destinata a una vita china sui fuochi d’artificio, nell’oscurità propria dell’analfabetismo, incatenata in una condizione di vita precaria…

È stata adottata a distanza e la sua vita è cambiata in modo straordinario!

LEGGI LA SUA STORIA

COSA PUOI FARE TU

Attivando un Sostegno a Distanza potrai accompagnare il bambino negli anni più importanti della sua crescita e restituirgli un futuro ricco di possibilità. Attraverso una relazione costante, fatta di lettere, cartoline e fotografie, lo vedrai crescere e diventare grande, rimarrai al fianco della sua famiglia.

Noi continueremo a combattere la povertà con tutte le nostre forze ma solo se ci aiuti anche tu avremo grandi possibilità di vincere questa sfida!

COSA RICEVERAI

Ti invieremo aggiornamenti costanti sulla situazione della bambina o del bambino, i suoi risultati scolastici e il suo percorso di crescita. Avrai notizia della sua famiglia e, insieme alla tua, sarete una forza per l’intera comunità. In questo modo potrai sapere davvero quanto valore ha il tuo aiuto: un gesto semplice ma capace di innescare cambiamenti reali e duraturi.

Sostenere un bambino a distanza è un’esperienza in grado di cambiare due vite: una di queste è la tua.

DOMANDE FREQUENTI

Hai ancora dubbi? Cerca qui le risposte che cerchi!

E se non le trovi, scrivici a sostegnoadistanza@sullastrada.org

Qual è il contributo per un Sostegno a Distanza?

Per sostenere un bambino e la sua famiglia basta meno di 1 euro al giorno: 30 euro al mese. Potrai scegliere di donare il tuo contributo ogni mese, ogni tre mesi, ogni sei mesi oppure annualmente.

Come sarà utilizzata la mia donazione?

La tua donazione coprirà le spese mensili per garantire che il bambino frequenti la scuola con regolarità, che riceva due pasti giornalieri insieme a tutti i compagni e l’assistenza medica necessaria alla sua crescita sana e forte. Solo una piccola percentuale della tua donazione sarà destinata a coprire i costi delle attività strutturali dell’organizzazione come le campagne di sensibilizzazione e raccolta fondi, i costi operativi sul campo e quelli di gestione in Italia.

Cosa riceverò come sostenitore?

Riceverai subito una fotografia e una presentazione del bambino, una descrizione della sua famiglia e dell’area in cui vive. Potrete scambiarvi letterine, che noi provvederemo a tradurre e recapitare al bambino, cartoline di auguri per il compleanno e per le feste.

Durante l’anno, inoltre, riceverai: email periodiche attraverso cui potrai seguire il bambino nei suoi successi scolastici, sapere come cresce e cosa sogna per il futuro, per essere aggiornato su quanto si sta realizzando con il tuo contributo e per conoscere meglio la sua comunità di appartenenza; il Notiziario semestrale di Sulla Strada, per approfondire tutte le nostre attività; la Newsletter di Sulla Strada, un’email mensile con brevi aggiornamenti sui nostri progetti, in Guatemala e in Italia; una nuova fotografia del bambino, ogni due anni.

Quanto dura il Sostegno a Distanza?

I nostri progetti sono sempre a lungo termine. La frase che ci guida è: “Se accendi una luce in un luogo buio, poi non puoi permettere che si spenga” e il nostro motto è #Accendiunaluce, ma anche #Nonfarlaspegnere!

Il Sostegno a Distanza è uno strumento che ci permette di fornire a ogni bambino della scuola tutti gli strumenti per costruirsi una vita migliore: è quindi un processo, un cammino a lungo raggio, un impegno continuativo. Come Associazione Sulla Strada, possiamo garantire il sostegno al bambino soltanto fino a che frequenterà la nostra scuola: se la famiglia decidesse di trasferirsi o se, al termine della scuola dell’obbligo, il bambino non volesse continuare a studiare, non potremmo più garantire questa relazione. Se così dovesse essere, vi proporremo di spostare il Sostegno a Distanza su un altro bambino della nostra scuola. Naturalmente, non si tratta di un vincolo, ma di una scelta. In qualsiasi momento, potrai interrompere il tuo impegno economico, informandoci tempestivamente.

Posso scrivere al bambino?

Certo! Due volte l’anno andiamo in Guatemala per le Missioni Sanitarie e potremo portare al bambino la tua lettera, eventualmente tradotta in spagnolo. Se le condizioni lo permettono, cercheremo di fare un video della consegna della lettera in modo da farti “vivere il momento”.

Posso incontrare il bambino?

Incontrare il bambino e visitare la comunità in cui vive è un’esperienza davvero unica. Se hai questo desiderio, puoi partire volontario con noi in occasione delle Missioni Sanitarie (se non sei medico, infermiere o farmacista non importa: cerchiamo anche personale di supporto!). Per saperne di più, clicca quiOppure contattaci (sostegnoadistanza@sullastrada.org) e parliamone insieme! Possiamo organizzare la tua visita con lo staff locale, fornendoti tutta l’assistenza necessaria e informando la famiglia del bambino.

Non è invece possibile ospitare il bambino in Italia.

Posso inviare doni?

No. Secondo la nostra esperienza, inviare regali ai bambini è controproducente: anche con le migliori intenzioni, si rischia di causare disuguaglianze e gelosie tra i bambini della comunità. Se desideri fare dei doni a tutti i bambini della scuola, puoi fare una donazione e indicare, nella causale, “Regali per i bambini”. Compreremo e distribuiremo a tuo nome piccoli doni ai bambini della scuola.

Le donazioni a favore di Sulla Strada sono detraibili/deducibili?

In quanto Organizzazione di Volontariato (OdV) e Organizzazione Non Governativa (ONG), tutte le donazioni all’Associazione Sulla Strada danno diritto ai benefici fiscali! Clicca qui per saperne di più!

Come posso donare il mio contributo per il Sostegno a Distanza?

Clicca qui e compila il modulo online: puoi attivare il pagamento regolare con carta di credito o Paypal. Oppure a questo link trovi il modulo per attivare la domiciliazione bancaria, ma ci servirà una tua firma!

Associazione Sulla Strada 

Via Giacomo Matteotti, 16

01028 - Orte (VT)

Tel/Fax: 0744 992760 sostegnoadistanza@sullastrada.org

Lun - Ven dalle 09:30 alle 12:30

Codice fiscale: 91032960550

IBAN: IT79N0501803200000011145018

 

Sostienici

CON SOLO 1€ AL GIORNO SALVI UNA VITA

© 2018 Sulla Strada Onlus /  Privacy Policy